L’ecografia transfontanellare

Oggi parleremo di un argomento che esula dalla risonanza magnetica, ma che, come la risonanza magnetica, ci permette di “spiare” all’interno della testa dei neonati: l’ecografia transfontanellare

Come funziona?

Durante l’esame, una sonda invia onde ultrasonore all’interno della testa del neonato, le quali si riflettono sulle strutture presenti e vengono ricaptate dalla sonda stessa sotto forma di echi di ritorno generando sul computer un’immagine in bianco e nero. 

Sonda ecografia

Nei neonati sfruttiamo una finestra acustica che è rappresentata dalle fontanelle, linee di giunzione tra le ossa piatte del cranio costitute da tessuto fibroso non ancora ossificato (se ci fosse già l’osso formato, come si verifica nell’adulto, noi non vedremo nulla perché rifletterebbe il segnale dell’ecografia senza permetterci di vedere al di sotto di esso). L’ecografia transfontanellare è un esame privo di alcun rischio, che può essere eseguito direttamente alla culla del neonato e particolarmente utile nel neonato
pretermine.

Ci permette di individuare senza utilizzare radiazioni ionizzanti e più rapidamente rispetto alla RM sanguinamenti cerebrali (le emorragie intraventricolari di cui abbiamo già parlato), danni nella sostanza bianca periventricolare, idrocefalo (accumulo di liquido nel sistema ventricolare) ed altre patologie più rare.

Ma è affidabile?

In diversi studi è stata dimostrata l’ottima accuratezza diagnostica dell’ecografia transfontanellare nell’identificare emorragie della matrice germinativa-emorragie intraventricolari, ad eccezione di quelle di primo grado (davvero lievi) ed emorragie del cervelletto usando la fontanella mastoidea.

Bibliografia:

– Parodi A, Rossi A, Severino M, Morana G, Sannia A, Calevo MG, et al. Accuracy of ultrasound in assessing cerebellar haemorrhages in very low birthweight babies. 2015;
– Parodi A, Morana G, Severino MS, Malova M, Natalizia AR, Sannia A, et al. Low-grade intraventricular hemorrhage: is ultrasound good enough? 2015.

Related Post
0 Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.